Cile

In Cile, il Bene del Patrimonio Mondiale Qhapaq Ñan, Sistema Viario Andino, si trova in tre regioni al nord del Paese: Arica e Parinacota, Antofagasta e Atacama, coprendo un’estensione di 112,94 km di cammino, suddiviso in tratti, con un totale di 138 siti archeologici connessi ad esso. Inoltre, alcuni settori del Qhapaq Ñan in Cile sono popolati da comunità indigene che conservano una relazione ancestrale con il cammino, sia da un punto di vista utilitaristico, come le vie di comunicazione, sia da un punto di vista rituale e patrimoniale.
I tratti del cammino attraversano distinti ambienti naturali, dalle quebradas andine fino agli aridi deserti, attraversando il Deserto di Atacama, il più arido del mondo. Questi tratti sono di tipologie diverse, a seconda della loro posizione e rilevanza nel contesto della rete viaria.

I siti archeologici possiedono alcune o molte delle seguenti caratteristiche: antichi terrazzamenti dedicati alla coltivazione in disuso; sentieri di diverse tipologie, con gradini e muri di contenimento in alcuni tratti; muri divisori o strutturali in pietra (pirca) o terra; aree delimitate ad uso abitativo, funerario o preposte allo stoccaggio di materie prime (colcas); elementi di demarcazione del territorio o con funzioni cerimoniali (apachetas); siti destinati alla lavorazione della pietra. Alcune di queste strutture presentano una condizione di elevata fragilità, dovuta sia alla loro tecnica costruttiva, che al clima e ai numerosi movimenti sismici. È importante segnalare che il principale contributo dei tratti del cammino presenti in Cile al valore universale eccezionale, rappresentato dal Qhapaq Ñan, è dato dalla tecnologia e organizzazione geopolitica, che resero possibile il transito in una delle zone più aride del pianeta.

Claudia Prado
Coordinatrice Centro Nacional de Sitios del Patrimonio Mundial

Julieta Elizaga
Esperta di supporto Centro Nacional de Sitios del Patrimonio Mundial

Centro Nacional de Sitios del Patrimonio Mundial,
Servicio Nacional del Patrimonio Cultural,
Ministerio de las Culturas, las Artes y el Patrimonio, Cile